Il saccheggio dei fondi FAS e la finzione dei fondi anti-crisi

di Antonio Misiani – pubblicato sul sito www.nens.it

1. Il Fondo Aree Sottoutilizzate 2007-2013

Il “Fondo Aree Sottoutilizzate” (FAS), istituito con la legge 289/2002 (finanziaria 2003) e modificato con la legge 296/2006 (finanziaria 2007), è lo strumento di finanziamento – con risorse aggiuntive nazionali – delle politiche di sviluppo per le aree sottoutilizzate del Paese. In tali aree queste risorse si aggiungono a quelle ordinarie e a quelle comunitarie e nazionali di cofinanziamento. A tal fine l’art. 1, comma 863 della finanziaria 2007 ha previsto una dotazione finanziaria del fondo con riferimento al settennio 2007-2013 pari a 64,4 miliardi di euro.

L’articolo 2, comma 537 della legge 244/2007 (finanziaria 2008) ha rimodulato l’ammontare delle risorse FAS stanziate dalla finanziaria precedente, fissando gli importi annuali:

Leggi tutto il documento: NENS Il saccheggio dei fondi FAS.doc

Il saccheggio dei fondi FAS e la finzione dei fondi anti-crisiultima modifica: 2009-04-05T09:09:00+00:00da antmis
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Documenti NENS, economia e lavoro e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il saccheggio dei fondi FAS e la finzione dei fondi anti-crisi

Lascia un commento