Misiani, PARTITE IVA: importanti e positivi gli emendamenti approvati dalle commissioni

Chi la dura la vince, come si suol dire. Dopo l’esito insoddisfacente della legge di stabilità, i due emendamenti al decreto proroga termini approvati dalle commissioni bilancio e affari costituzionali segnano un punto importante e positivo per le partite Iva. Durante la discussione della legge di stabilità in tanti avevamo insistito per bloccare l’aumento dell’aliquota della gestione separata INPS e per modificare il regime dei minimi in senso più favorevole ai freelance, raccogliendo le istanze delle associazioni che li rappresentano. La legge di stabilità si era però chiusa con un nulla di fatto, come aveva riconosciuto con onestà intellettuale il presidente del consiglio promettendo di affrontare la questione con un successivo provvedimento.
Con il decreto proroga termini il governo ha mantenuto l’impegno, congelando nel 2015 l’aliquota INPS – un intervento che vale 120
milioni di euro all’anno nel triennio 2015-2017 – e consentendo di scegliere nel 2015 tra il vecchio e il nuovo regime dei minimi. Due passi in avanti molto attesi, che aprono la strada ad un intervento di natura più strutturale e dimostrano una inedita attenzione e sensibilità da parte del governo e del parlamento nei confronti di questo importante settore del mercato del lavoro.

Antonio Misiani
Deputato Pd

Misiani, PARTITE IVA: importanti e positivi gli emendamenti approvati dalle commissioniultima modifica: 2015-02-17T17:12:40+00:00da antmis
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in comunicati stampa. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento